Triduo Presentazione della B. V. Maria

18. Per quell’ammirabile prontezza con cui ti dedicasti al Signore fin dai primi anni, impetraci, o Santa Vergine e cara Madre nostra Maria, di incominciare almeno adesso a consacrarci di cuore al nostro Dio, senza intiepidirci mai nel suo divino servizio.
Ave Maria

19. Per quel serafico fervore con cui servisti il Signore fin dai tuoi primi anni, ottienici, o Santa Vergine e cara Madre nostra Maria, che con vero spirito di devozione ci accostiamo ai santi Sacramenti e ci tratteniamo nella Casa del Signore.
Ave Maria

20. Per quel singolare eroismo con cui fin dai primi anni vincesti ogni attaccamento alle persone e alle cose, per dedicarti irrevocabilmente al servizio di Dio, ottienici, o Santa Vergine e cara Madre nostra Maria, che non restiamo mai sedotti dagli inganni dei nostri nemici e, vivendo con il cuore staccato da tute le cose della terra, non aspiriamo che ai beni perfetti della grazia, per godere un giorno con te i gaudi eterni del Paradiso.
Ave Maria

Nel giorno della Festa

O diletta di Dio, amabilissima fanciulla Maria, potessi oggi io offriti i primi anni della mia vita, per dedicarmi tutto al tuo servizio, santa e dolcissima Signora mia, così come tu ti presentasti alla gloria ed all’amore del tuo Dio.  Ma non sono più in tempo, avendo perduto tanti anni a servire il mondo e i miei capricci, quasi dimentico di te e di Dio. guai a quel tempo in cui non ti ho amato! Ma è meglio tardi che non incominciare mai. Ecco, o Maria, che oggi mi presento a te e tutto mi offro al tuo servizio, per quel poco o molto che mi resta da vivere su questa terra; e, come te, rinunzio a tutte le creature e mi dedico interamente all’Amore del mio Creatore. Ti consacro, dunque, o Regina, la mia mente affinché pensi sempre all’amore che tu meriti, la mia lingua perché ti lodi, il mio cuore perché ti ami. Accetta, o Santissima Vergine, l’offerta che ti presenta questo misero peccatore; accettala, ti prego, per quella consolazione che sentì il tuo cuore quando, nel Tempio, ti donasti a Dio. E se tardi mi pongo al tuo servizio, è bene che rimedi al tempo perduto col raddoppiarti gli ossequi e l’amore. O Madre di misericordia, aiuta, con la tua potente intercessione, la mia debolezza e impetrami dal tuo Gesù la perseveranza e la forza di esserti fedele sino alla morte; e fa’ che, servendoti sempre in questa ita, possa venire a lodarti in eterno in Paradiso. Amen

Comments are closed.