Preghiera alla Vergine Maria Santissima Madre della Misericordia in tempo di guerra

Oh Madre di Misericordia, avvocata nostra potentissima presso il trono di Dio ci prostriamo ancora una volta dinnanzi alla vostra prodigiosa immagine per chiedervi grazie. Guardate i nostri bisogni e benigna assolvete le suppliche dei figli vostri. Non siamo degni di questo nome, è vero, perché tante volte l’abbiamo profanato rendendoci schiavi del peccato, oltraggiando il Cuore dolcissimo di Gesù e Vostro; ma voi siete la Madre buona e questo pensiero ci riempe di fiducia che non ci rigetterete da Voi, mentre torniamo a promettervi fedeltà e amore.
I nostri cuori sono lacerati dai dolori, le nostre anime vivono ore di trepidazione e di angoscia, la nostra vita minaccia di essere spezzata sotto il peso di tanta tribolazione. Deh! O Maria, venite Voi in nostro aiuto, e donate ai cuori la fortezza, alle anime la conformità al volere di Dio. E come voi sopportaste ai piedi della croce dell’agonizzante Gesù agonizzante gli strazi più crudeli, così fate che ancor noi, nell’ora triste ed angosciosa che attraversiamo, troviamo nella fede quella calma che vince le lotte, quella santa rassegnazione che ci merita la vostra specialissima protezione.
O Madre di bontà ascoltate le grida di pargoli innocenti, i sospiri di spose afflitte, i gemiti di tante madri straziate, le preghiere dei popoli che implorano pietà. Sono voci che a voi s’innalzano per tante persone care o più non sono o lontane tra stenti e disagi compiono un sacrosanto dovere. A voi affidiamo i nostri cari, o Maria. Aprite il vostro manto materno, stendetelo sopra di loro, custoditeli dalle insidie dei nemici, salvateli dai pericoli e fate che un giorno sani e vittoriosi tornino giubilanti di gioia in seno alle amate famiglie. Oh! Che riveggano le madri, i figli, le spose,i mariti, i bimbi, i padri! E’ questa la grazia che vi chiediamo fidenti: che imploriamo con gemiti, che volgiamo, si vogliamo da voi, O Madre di Misericordia!
Cessi l’orribile flagello che insanguina il mondo, intristisce le famiglie, desola la terra; e fate che l’astro beneficio di pace torni presto a brillare di luce duratura sulle nazioni sconvolte.
Che se vostra mercé, verranno appagate le nostre brame ardenti torneremo di nuovo, o Madre, a prostrarci ai Vostri piedi per intonare l’inno di ringraziamento al Vostro Cuore Misericordioso, protestarvi la nostra riconoscenza figliale e proclamarvi sovrana del nostro cuore nel tempo e nell’eternità. Così sia.
3 Ave Maria

 

Comments are closed.